S'sense vegetal si impegna

Logo TONGA terra di benvenuto

Un post per annunciare oggi una partnership che ci sta a cuore.

Fin dalla nostra creazione ci siamo impegnati a PETA di non far testare nessun prodotto sugli animali. E dopo aver fatto convalidare la nostra gamma, ci hanno assegnato la loro etichetta.

In questo modo, contribuiamo al nostro livello alla realizzazione di operazioni di sensibilizzazione dell'opinione pubblica alla causa animale nel suo insieme.

Per noi non potrebbe essere altrimenti.

Sarebbe stato insensato commercializzare prodotti per una maggioranza di vegani e non impegnarsi a proteggere gli animali dai test.

E cos'altro?

Ma oggi vogliamo andare oltre, portare il nostro impegno a curare i mali che vi possono colpire e trasporlo alla vita animale:

In primo luogo, continuando il nostro lavoro di sensibilizzazione alla causa degli animali. Sempre con PETA. E continuando a non fare test sugli animali.

Ma anche, e da quel giorno, nell'impegno verso la fauna selvatica partecipando attivamente alla riabilitazione degli animali maltrattati, con condizioni di vita inadeguate o detenuti illegalmente.

Ecco perché siamo lieti di annunciare la nostra partnership con l'associazione

"TONGA terra di benvenuto

 
 
Logo TONGA terra di benvenuto

Questa associazione è stata creata nel 2008 e porta il nome del primo residente che ha potuto beneficiare di una casa e per l'occasione che ha potuto essere salvato. un ippopotamo chiamato TONGA.

Detenuto all'epoca da un circo che non aveva le autorizzazioni necessarie per tenerlo e nel quale non aveva le cure adeguate al suo stato di salute. Il parco zoologico di san martino la plaine Il parco zoologico di Parigi ha accettato di accoglierlo in attesa di trovare un posto migliore per lui. Grazie allo zoo e al sostegno della Fondazione Brigitte Bardot, il mammifero è stato inviato a Sanwild, una riserva di 6000 ettari in Sudafrica.

Da quando l'associazione porta il suo nome e continua i salvataggi sempre più insoliti come nel dicembre 2020 con l'accoglienza di 10 tigri (Yma, Tara, Sumak, Junior, Begum, Ashley, Rani, Oona, Hister e Douglas). Catturati allo stesso circo, i felini, con uno stato di salute molto migliore, sono ancora nei recinti dell'associazione, che sono giustapposti del parco zoologico, per finire il loro adattamento e trovato fiducia nell'uomo.

Queste storie felici sono solo alcuni dei numerosi salvataggi effettuati in questo centro unico in Francia, che ha già accolto più di 400 animali!

Se volete saperne di più sulle loro azioni, consultate il loro sito web molto arricchente.

Non esitate a scoprire anche lo zoo di saint-martin la plaine che è affiliato. Questo zoo è stato creato da M. pierre THIVILLON negli anni 70. Un uomo appassionato con un grande cuore che vive con i suoi animali. E come spesso dietro un grande uomo c'è una donna con un grande cuore Eliane THIVILLON partecipa attivamente a questa bella avventura.

Allora qual è il nostro coinvolgimento in tutto questo?

Noi, ci impegniamo ad offrire all'associazione 1 euro per articolo acquistato su il nostro negozio.

Così vi farete del bene con prodotti vegani e made in France, pur permettendo agli animali in difficoltà di avere la possibilità di tornare al loro ambiente naturale o di trascorrere giorni sereni in una struttura dedicata e rispettosa del loro benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *.